La quarantena ai tempi dei social

I social network sono sempre stati sia molto utilizzati sia molto criticati, però, soprattutto ultimamente, ci aiutano a mantenerci in contatto con chi non possiamo incontrare di persona.
In questo periodo di emergenza coronavirus, mentre siamo costretti a restare in casa e a mantenerci fisicamente distanti dalle altre persone e dai nostri amici, i social ci sono davvero di aiuto e di conforto. Ci permettono di passare il tempo che normalmente avremmo impiegato uscendo, di mandare messaggi agli amici in tempo reale e di fare videochiamate per vedersi a distanza.
Non dimentichiamoci poi delle piattaforme di streaming attraverso cui possiamo stare comodamente sul divano guardando una maratona di film oppure finendo una serie tv in due giorni. Chi di noi non l’ha fatto almeno una volta?
“Pensate se non funzionasse Internet”, si sente spesso dire. E in effetti siamo fortunati a poterci connettere ogni giorno: nonostante siamo rinchiusi in casa non siamo tagliati fuori dal mondo, possiamo sentire tutti i nostri amici, noi studenti facciamo lezioni e si può anche lavorare da casa per non bloccare completamente l’economia.
Senza dubbio, senza i social e senza internet, sopportare questo periodo sarebbe molto più difficile a livello emotivo.
Immaginate se dovessimo passare dei mesi a casa, senza poter vedere nessuno a parte chi vive con noi, senza magari riuscire ad informarci su quello che sta realmente succedendo nel mondo; sarebbe una situazione molto più dura.
Ora invece, grazie ai social, possiamo connetterci con il resto del mondo, aggiornarci, fare ricerche sulla situazione attuale comodamente seduti sul divano.
Anche se non possiamo più uscire di casa, invece di lamentarci, dovremmo apprezzare il fatto che comunque abbiamo tutte le comodità di casa e internet.
Restate a casa and stay tuned!

Ti è piaciuto l'articolo? Clicca sul cuore! 1 Star
Loading...