Fake news sul Corona Virus

Covid19: lo conoscono poco anche i virologi e il panico in molte persone trova conforto nelle soluzioni semplici e ottimiste delle fake news.

Whatsapp sta aiutando a risolvere il problema riducendo le persone a cui inoltrare i messaggi a solo cinque alla volta: per bloccare la condivisione delle “catene di Sant’Antonio”.

In questo articolo ecco una lista delle bufale che sono state più condivise:

  1. Le mascherine proteggono dal virus: parzialmente FALSO. esse possono aiutare chi è INFETTO a non diffondere il virus, ma non a proteggere sé stessi. Aiutano a limitare la diffusione ma è una precauzione che va attuata insieme ad altre misure di igiene respiratoria e delle mani. Inoltre indossarne di più sovrapposte non serve a nulla e sarebbe solo uno spreco di risorse.
  2. Il coronavirus è stato creato in laboratorio: FALSO. non c’è alcuna evidenza scientifica a prova che il coronavirus Sars-CoV-2 sia stato creato dall’uomo. Anzi, le caratteristiche che presenta sono simili a quelle di altri ceppi che son passati dall’animale all’uomo.
  3. Gli extracomunitari sono immuni grazie al vaccino contro la tubercolosi (TBC): FALSO. non ha nulla a che vedere con il coronavirus infatti essa è dovuta ad un batterio. Quindi siamo tutti vulnerabili allo stesso modo.
  4. Bere acqua e bevande calde uccide il virus perché viene spinto nello stomaco e ucciso dall’acido gastrico: FALSO. l’acqua non lava via il virus e non aiuta a prevenire i contagi. Inoltre esso può resistere e replicarsi alla temperatura corporea di 37° circa.
  5. Una volta preso il virus si è immuni: FALSO. questo periodo sembra durare 6-12 mesi circa, ma ancora non è certo.
  6. C’è correlazione tra il virus e la rete 5G: FALSO. il virus non è assolutamente in grado di viaggiare tramite le onde elettromagnetiche e il nostro sistema immunitario non è indebolito dal 5G.
  7. L’ibuprofene è un analgesico che aumenta lo sviluppo della malattia: FALSO. È un’informazione falsa che ultimamente ha girato su Facebook.
  8. In Russia sta girando un farmaco contro il coronavirus: FALSO. tutti i farmaci che vediamo in circolazione contro il coronavirus sono riferiti agli altri virus sempre dello stesso ceppo: si stima che ci vorranno 12-18 mesi per un vaccino per il virus che sta girando attualmente.
  9. Se trattieni il respiro per 10 secondi senza tossire significa che sei sano: FALSO. pur attaccando il sistema respiratorio, il Covid-19 molte volte si manifesta in maniera lieve se non asintomatica. Esercizi di respirazione o apnee non sono prova di nessun contagio: l’unica via affidabile è il test in laboratorio.
  10. Le zanzare trasportano il virus: FALSO. né le zanzare, né il sangue o altri fluidi biologici che non siano le goccioline respiratorie o le feci trasmettono la malattia.
  11. Non è sicuro ricevere pacchi dai Paesi in cui sono presenti casi di COVID-19: FALSO. l’OMS ha dichiarato che la probabilità che una persona infetta contamini le merci è bassa e che anche il rischio di contrarre il nuovo virus da un pacco che è stato esposto a condizioni e temperature diverse è basso.
  12. L’infezione viene trasmessa anche dai nostri animali da compagnia: FALSO. non esiste alcuna evidenza che gli animali domestici giochino un ruolo nella diffusione di SARS-CoV-2. Tuttavia, poiché la sorveglianza veterinaria e gli studi sperimentali suggeriscono che gli animali domestici siano, occasionalmente, suscettibili a SARS-CoV-2, è importante proteggere gli animali di pazienti affetti da COVID-19, limitando la loro esposizione.

Ricordiamo che per evitare di incappare in questo tipo di bufale bisogna affidarsi siti affidabili, quali del Ministero della Salute e dell’OMS.

Ti è piaciuto l'articolo? Clicca sul cuore! 1 Star
Loading...