Siamo “isolati”

Ho perso il conto dei giorni.
E’ strano dirlo: non sono su un’isola sperduta in mezzo all’oceano, ma sono a casa mia con tutte le comodità di questo mondo. A quanto pare, però, non mi basta!

L’isola sperduta è dentro la mia testa e a quella di ognuno di noi. La mia stanza è diventata quel luogo per dare spazio alla mia piccola ed insignificante isola. Non è poi così male: qui ho i miei contatti con l’oceano. Quando mi affaccio dalla finestra lo vedo l’oceano, lo vedo. Si insomma, lo vedo ma non mi è accessibile. Sono intrappolata qui.

Il tempo scorre, mi passa accanto; io non mi volto a salutarlo, lui passa e mi ignora. Spinti da un istinto di sopravvivenza il mio corpo e la mia mente si adattano alla nuova vita, ma non ne sono contenti e nemmeno io. Non ho libertà per muovermi, sono confinata!

Ricordo di quando mi dirigevo verso la mia isola: arrivavo con un lussuoso yacht e mi godevo tutti i piccoli momenti di solitudine. Ora però quella spensieratezza e sicurezza che ci sia uno yacht ad aspettarmi è svanita, così come la voglia di trascorrere del tempo da sola.

Continuano a passare i secondi e finalmente sembra che io non sia più sola. Stavo quasi per perdere le speranze, quando infine, creando dei segnali di fumo, riesco a comunicare con qualcuno al di fuori di me e le mie noci di cocco con cui sono ormai solita parlare. Finalmente notano i miei segnali e si accorgono che sono qui, intrappolata. Questi segnali vengono ricambiati, ma non ne sono euforica come invece lo sarei stata prima: comprendo che intorno a me ci sono tante piccole isole in cui siamo tutti bloccati. Nell’aria rimane solo una nuvola di fumo che mi assicura l’esistenza di una vita al di fuori della mia, ma, com’è normale che sia, questa si dissolve e l’odore viene spazzato via dal vento.
Tutti noi qui sulle nostre isole speriamo che prima o poi passerà una nave da crociera che ci riporterà alla vita quotidiana, ma, fino ad allora, saremo costretti a rimanere qui, soli con noi stessi.

Ti è piaciuto l’articolo? Clicca sul cuore! 1 Like
Loading…


Pubblicato

in

da

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.