La mia voce fuori dal coro

25 Novembre 2020: Giornata Mondiale sulla violenza sulle donne.

Mi chiedo… com’è possibile che ancora nel 2020 accadano episodi di femminicidio?

La donna va rispettata, protetta, amata.

L’uomo, si considera da sempre, superiore rispetto alla donna, in diversi ambiti: lavorativo e familiare. Spesso capita che questi episodi avvengano perché l’uomo scopre un possibile tradimento da parte della donna, per gelosia, o semplicemente perché non accetta di farsi lasciare. E’ intollerabile che si ricorra alla violenza!

Molte donne non si liberano da questa prigione, accettano i divieti e le aggressioni da parte dell’uomo, tengono nascosti i lividi, le ferite, il volto graffiato, e l’animo sofferente. Invece occorrerebbe far sentire la propria voce prima che gli schiaffi, i calci e i pugni diventino mortali.

Si parte dalla violenza verbale, poi uno spintone, fino ad arrivare alla violenza fisica e psicologica e infine all’uccisione.

Io sono ancora adolescente, ma se chiudo gli occhi e penso al mio futuro, immagino di avere affianco qualcuno che mi incoraggi, mi supporti, che creda in me. Se poi un giorno questa persona volesse soffocare le mie ambizioni e i miei desideri, allora io farò sentire la mia voce fuori dal coro, come hanno fatto alcune delle persone che mi hanno preceduto, e come spero faremo noi future donne; perché le tante campagne di sensibilizzazione non hanno cancellato l’ignoranza dalla testa di alcuni uomini. Spesso mi chiedo cosa si nasconde dietro un sorriso forzato di queste donne, mentre noi viviamo con felicità e spensieratezza la nostra eterna vita…

Non permettiamo a qualcuno di distruggere i nostri sogni, quello in cui crediamo e per cui lottiamo!

Ti è piaciuto l’articolo? Clicca sul cuore! 1 Like
Loading…


Pubblicato

in

da

Commenti

2 risposte a “La mia voce fuori dal coro”

  1. Avatar Anna Cinzia italiano
    Anna Cinzia italiano

    Molto molto bello il tuo pensiero Alice

  2. Avatar Srefania
    Srefania

    Non cambiare mai. Continua a difendere te stessa e i tuoi valori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.